AziendeMercato

Un’elegante ristrutturazione a Caserta

Gli architetti di Zetae Studio hanno scelto Bauwerk Villapark per assicurare luminosità e accoglienza alle pavimentazioni dell’abitazione

Gli architetti di Zetae Studio (Napoli) hanno scelto il parquet svizzero Bauwerk Villapark per la ristrutturazione di un’elegante abitazione nel centro di Caserta.

Affiancati da Gabriella Sommella, Interior designer e direttore del Centro Vendite Esagono di Caserta – partner Bauwerk dal 2015 – i professionisti dello studio napoletano hanno individuato nel due strati Villapark la soluzione ideale per assicurare luminosità e accoglienza alle pavimentazioni dell’alloggio.

La caratteristica spazzolatura regala alle plance una particolare texture naturale e piacevole quando si cammina a piedi scalzi. Nel rispetto delle risorse naturali, il parquet a due strati utilizza la tecnologia HDF per valorizzare il legno nobile (in questo caso Rovere Avorio) spesso 2.5 mm garantendo allo stesso tempo una posa stabile e silenziosa, specie su pavimenti radianti.

Perfetto per l’ampia area living (copre circa il cinquanta per cento di tutta la superficie) il parquet è stato posato in diagonale per conferire movimento all’ambiente senza soluzioni di continuità anche in cucina. Il trattamento B-Protect garantisce infatti alle plance (210×19 cm) tenuta allo sporco e duranta nel tempo. Protagonista in quasi tutti gli ambienti della casa (a parte 2 dei 3 bagni) il parquet copre una superficie di 180 mq.

Lo studio ZETAE nasce nel 2009 a Napoli come collettivo di designer con il nome di ZE123 Collective vincendo il primo premio al Best Macef Design Awards grazie alla chaise longue “Cocoon”. Viene poi selezionato all’International Design Festival di Berlino con la lampada speaker in calcestruzzo “Filippo”. Dal 2015 si trasforma in Studio Associato ZETAE, occupandosi principalmente di interior design senza abbandonare la progettazione per le aziende e il disegno di oggetti in serie limitata per il proprio brand. Lo studio associate ZETAE è stato insignito del premio ADI INDEX 2017.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker