Il progetto dell'architetto

Il colore delle Dolomiti nel parquet di un elegante appartamento a Venezia

I listoni a spina 45° di rovere spazzolato CADORIN ricordano il grigio della pietra Dolomia, variante pregiata che arriva dal Monte Serla ad ovest del lago di Dobbiaco

Nel cuore del sestiere di Cannaregio a Venezia si trova un appartamento che occupa l’intero ultimo piano di un palazzo nobiliare del Cinquecento, precedentemente adibito a studio professionale. La ristrutturazione porta la firma di dcA_dallacostaArchitetti di Venezia che ne ha curato il progetto, la direzione lavori e l’interior design.

Proprio l’architetto dello studio Giovanni Dalla Costa spiega:

L’intervento del 2018 è consistito nel completo restauro con modifiche al distributivo – che ha portato al ripristino del caratteristico impianto tripartito originario – nel rifacimento degli impianti perfettamente integrati nel progetto architettonico e di interior design, oltre a interventi sulla copertura per isolamento e apertura di lucernario e abbaini e alla realizzazione di nuovi infissi e di tutte le finiture interne.

“L’intonaco interno – continua Dalla Costa – è invece a calce con lavorazione materica. Nel bagno della zona giorno abbiamo optato per il marmo breccia paradiso mentre il bagno della zona notte è stato rivestito
integralmente con grès a basso spessore. Le armadiature sono su misura e la cucina custom presenta il top in marmo breccia paradiso e le basi in Fenix di Arp.”

 

Relativamente al parquet, la scelta è caduta su CADORIN, azienda nota per la qualità delle innovative finiture. Si tratta di listoni a spina 45° di rovere spazzolato dalle molteplici tonalità di grigio sabbia nella finitura Dolomia, colore appositamente abbinato alle cromature dell’intero habitat. Le sue infinite sfumature di grigio ricordano il colore delle rocce dolomitiche e in particolare il grigio della pietra Dolomia, variante pregiata che arriva dal Monte Serla ad ovest del lago di Dobbiaco in Trentino Alto Adige. I listoni a spina 45°, 60° e 90° di CADORIN si discostano dalle dimensioni classiche tradizionali del parquet a spina. I tipici stretti tasselli utilizzati in passato vengono infatti abbandonati a favore di listoni molto più larghi che regalano contemporaneità al pavimento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker