News

Ancora un rinvio per Cersaie: la prossima edizione sarà nel 2021

La fiera di riferimento per l’industria ceramica era già stata posticipata a novembre, ma il perdurare della situazione di emergenza sanitaria ha spinto gli organizzatori a posticipare nuovamente l’appuntamento

Cersaie, fiera di riferimento per la ceramica e l’arredobagno, non si terrà nel 2020: l’annuncio ufficiale è stato dato oggi, dopo il rinvio a novembre deciso già alcuni mesi fa. Appuntamento dunque al 2021, dal 27 settembre al 1° ottobre, sempre a Bologna Fiere. La decisione è stata dettata dall’impossibilità di realizzare una manifestazione fieristica di livello internazionale, a causa delle condizioni generali legate all’emergenza Covid-19.

Cersaie ha infatti nella proiezione internazionale il suo punto di forza. Un terzo degli espositori – provenienti da 40 Paesi – sono esteri; oltre il 47% delle presenze nel 2019 – circa 50.000 visite – sono state internazionali.

Nonostante la progressiva riapertura delle attività in molti Paesi, da parte di tanti espositori e visitatori professionali si sono ricevute indicazioni che la situazione mondiale non consente ancora i livelli di investimento e programmazione richiesti. L’attenzione e il rispetto per la clientela mondiale, vero patrimonio della fiera, ha portato quindi alla decisione di saltare l’edizione 2020.

I quindici mesi che separano dall’apertura della prossima edizione prevedono un fitto programma di eventi. Tra le diverse iniziative anche in presenza, lunedì 28 settembre si terrà, a Sassuolo, la presentazione dei ‘Cafè della Stampa’, mentre a Bologna il 9 novembre il Palazzo dei Congressi ospiterà un convegno dedicato alla salubrità della ceramica nella progettazione degli spazi residenziali ed architettonici. A questi si affiancheranno attività on air su tematiche di attualità per il mondo della ceramica e dell’arredobagno.

Prosegue anche la costruzione del Contract Hall, lo spazio nel Padiglione 18 dove creare in fiera relazioni tra il mondo della ceramica e nuove merceologie – quali cucine, outdoor, wellness, finiture d’interni ed esterni, illuminotecnica e domotica –, che farà da cornice ad Archincont(r)act, l’area destinata a qualificati studi di architettura di livello mondiale.

Cersaie 2021 è al lavoro anche per un’altra importante novità: affiancare ad una rinnovata fiera fisica una esperienza digitale immersiva per valorizzare ed ampliare la partecipazione degli espositori e dei visitatori.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker