AziendeVetrina

Pavimento in legno con cani o gatti

Paura che possa rovinarsi il parquet? Alcune indicazioni per scegliere quello giusto

Per tutti gli amanti degli animali domestici che si sono chiesti: “è possibile godersi la bellezza di un parquet in casa? Ci saranno residui di peli? Il parquet potrebbe macchiarsi? Come fare con i graffi? Come mantenere pulito igienizzato il pavimento in legno?”. Può capitare che i nostri amici a 4 zampe abbiano bisogno di più attenzioni, ma con la dovuta cura e igiene dei nostri amici e, soprattutto, la scelta del parquet più adatto, ogni problema verrà semplificato.

Alcuni accorgimenti

Per la scelta di un buon pavimento in legno, è necessario fare attenzione ad alcuni aspetti. Per esempio, le finiture Cadorin utilizzano vernici e/o oli di alta qualità di ultima generazione, di formazione elastica, che si espandono in caso di urti e botte senza crepare o distaccarsi, e offrono un’ottima resistenza a contatto con sostanze acide. Principalmente è la superficie del parquet “oggetto di scelta”, indipendentemente dalla durezza del legno, in quanto i nostri amici a quattro zampe sono “morbidoni” e muniti di cuscinetti quindi difficilmente riescono a dare delle botte tali da provocare un danno al legno.

Per un amico che perde tanto pelo, è consigliabile una superficie praticamente liscia o poco lavorata così da essere più facilmente aspirabile, e di un colore simile a quello del pelo, così da non avvertire fastidio nel notarlo continuamente. Tutto ciò purché il nostro amico non abbia anche il vizio di usare le unghie: in questo caso è meglio optare per le superfici spazzolate, sabbiate, taglio sega, effetto calce, piallate, tavolate a tessuto. Queste lavorazioni esportano la parte più morbida del legno lasciando in superficie la arte più dura e resistente.

Nella collezione Cadorin “Tracce di Listoni”, il legno viene indurito per il decoro di lavorazione eseguito. La superficie del parquet, oltre a essere più dura, risulta volutamente irregolare: in questo modo non si evidenziano graffi e segni che l’animale potrà fare. I segni lasciati dalle unghie, infatti, pur incidendo la superficie trattata non saranno così facilmente percettibili, in quanto la lavorazione superficiale riuscirà sicuramente a “camuffarle”. Se abbinata a una finitura a colore, patinata o con un colore sfumato, otteniamo il massimo della praticità estetica.

La manutenzione è molto semplice

Il primo consiglio più importante è su come pulire correttamente il parquet. In presenza poi di segni e graffi, a seconda del colore della finitura, si può agire con cere o patine di copertura. Per ogni pavimento in legno, l’azienda Cadorin fornisce una scheda prodotto che identifica la corretta manutenzione ordinaria da effettuare. E per la pipì? La pipì è principalmente acida (ammoniaca) e brucia qualsiasi finitura di protezione se permane a lungo. Cadorin utilizza vernici professionali di alta qualità, che offrono un’ottima copertura e resistenza agli agenti chimici. Per scelta, ha deciso di non utilizzare vernici ultra resistenti, poiché contengono metallici pesanti o ceramici, o nanotecnologie come l’argento, e sono contrarie all’etica professionale e alla sensibilità pro-natura di Cadorin, inoltre allo stesso tempo riducono drasticamente la bellezza del legno. Un continuo contatto di pipì – o comunque di “agenti acidi” – può di fatto danneggiare la superficie del parquet: per questo motivo ciò che conta è adottare dei piccoli accorgimenti che comunque restano validi anche per la salvaguardia di altri elementi della casa, come arredi o imbottiti. Quindi è consigliabile proteggere gli spazi dove abitualmente l’animale fa la pipì o dove si ciba ma anche pulire zampe sporche e/o asciugare i cani al rientro in casa e seguire i consigli per pulizia e manutenzione delle superfici. È anche giusto ribadire che la bellezza di un pavimento in legno si misura non dalla sua perfezione all’infinito, quanto dall’aspetto vissuto che ricorda fatti e avvenimenti della vita quotidiana.

Tutti i pavimenti in legno presenti nelle foto sono dell’azienda Cadorin. 

Per maggiori info www.cadoringroup.itwww.cadorinantico.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker