Vetrina

Itlas promuove la qualità italiana al 100%

Dopo la certificazione dei prodotti arriva la certificazione aziendale globale ‘Made in Italy’ da parte dell’Istituto che protegge la produzione nazionale

Dalla provincia di Treviso – nello specifico da Cordignano – parte la sfida dell’eccellenza italiana, nei pavimenti prefiniti a due e tre strati, nei confronti di mercati internazionali.
Qui, infatti, ha sede la società Itlas che, proprio da maggio di quest’anno, ha orgogliosamente comunicato agli operatori e ai partner che tutta l’azienda è stata certificata ‘100% Made in Italy’ dall’Istituto per la tutela dei produttori italiani. Una bella soddisfazione per Patrizio Dei Tos che guida l’impresa e un ottimo biglietto da visita da spendere nei confronti della clientela estera ma anche nazionale che sa di poter contare su pavimenti in legno fabbricati interamente in Italia, costruiti con materiali naturali di qualità e di prima scelta, realizzati con modelli esclusivi dell’azienda e lavo- razioni artigianali tradizionali tipiche italiane.

Attenzione all’ambiente e alla salute

L’attenzione all’ambiente, perseguita da sempre da Itlas, a partire dalla ricerca di una materia prima rigidamente controllata alla fonte, cioè dalle foreste che sono gestite in modo corretto e responsabile, hanno permesso all’aziende di ottenere, nel 2007, la certificazione PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification) e, nel 2010, la certificazione FSC-COC (Forest Stewardship Council – Chain of Custody). Già nel 2009 i prodotti Assi del Cansiglio, Tavole del Piave e Legni del Doge, avevano ottenuto l’attestazione “100% Made in Italy Certificate” ma, quest’anno, la certificazione è stata estesa nominalmente a tutta l’azienda. Questo ambìto riconoscimento testimonia la continua attenzione produttiva non solo all’ambiente – grazie al Sistema di Gestione Ambientale conforme ai requisiti contenuti nella norma UNI EN ISO 14001 – ma anche alla salute dell’uomo poiché in Itlas, in questi anni, è stato adottato un ciclo di verniciatura a base d’acqua per ridurre la presenza di solventi sintetici pericolosi per terra, acqua e aria, oltre che per l’uomo. I prodotti complementari utilizzati (come le colle viniliche) garantiscono la salute del consumatore e degli operatori della produzione. I pavimenti sono trattati con cere e oli naturali, oppure con vernici a base d’acqua. Il prodotto è sottoposto a severi controlli riguardo le emissioni di formaldeide, tanto sulle materie prime che sul prodotto finito.
Dal 2009, inoltre, l’azienda ha stipulato un accordo pubblico-privato con Veneto Agricoltura – Ente preposto al- la gestione delle foreste del Veneto – per l’approvvigionamento dei tronchi di faggio della Foresta del Cansiglio, situata a 35 chilometri dalla sede produttiva dell’azienda. Con il progetto “Assi del Cansiglio”, Itlas ha creato il primo pavimento prefinito in legno certificato italiano. La vicinanza all’azienda della Foresta del Cansiglio, certificata PEFC, contribuisce – così come dimostrato dallo studio LCA (Life Cycle Assessment) condotto nel 2012 con il Consorzio Venezia Ricerche – a una drastica riduzione delle emissioni di CO2 equivalente in fase di trasporto della materia prima.

Un attestato prestigioso esteso a tutta l’impresa

Dal 21 maggio 2014, quindi, Itlas è “100% Made in Italy” come ha certificato l’Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani in seguito alla visita ispettiva effettuata. Un riconoscimento che valorizza ancor di più la produzione e la qualità garantita di Assi del Cansiglio, Tavole del Piave e Legni del Doge. Da oggi, infatti, chi acquisterà e utilizzerà i prodotti Itlas avrà la certezza di poter realizzare pavimenti in legno che siano, in modo chiaro e autorevole, rispondenti ai requisiti del Sistema IT01 – 100% Qualità Originale Italiana.

Visita il sito di Itlas

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker