AziendeNews

“STILE” continuerà a produrre

La Stile Pavimento Legno – ora Tiberina Legnami – continuerà a produrre. 

I dipendenti si sono trasformati in imprenditori e hanno portato in salvo la lunga tradizione imprenditoriale dell’azienda, una delle eccellenze della Città di Castello. Tutto è iniziato nel corso del 2014 quando, come molti operatori economici legati al settore delle costruzioni,

la Stile era entrata in crisi e prima di chiedere l’ammissione alla procedura di concordato preventivo, aveva deciso di affittare la propria azienda a una nuova società costituita da imprenditori provenienti dagli Stati Uniti d’America e dalla Cina. L’obiettivo strategico era quello di dare nuovo impulso al progetto industriale di Stile, lanciandolo nel mercato europeo ed americano. Il concordato venne approvato e il progetto industriale sembra avviarsi verso il successo.

Sennonché nel 2016 i dipendenti dell’affittuaria (la società dove erano presenti americani e cinesi) hanno preso coscienza, con preoccupazione, che la compagine sociale stava prendendo le distanze dall’azienda: l’amministratore delegato aveva rassegnato le dimissioni e si iniziava a percepire difficoltà nella vita quotidiana d’impresa. Nemmeno la richiesta di incontri chiarificatori con la direzione aziendale da parte dei dipendenti, insieme alle organizzazioni sindacali aveva potuto dare risposte soddisfacenti. Questa situazione è sfociata a giugno in alcuni giorni di sciopero indetti al fine di ottenere dall’azienda notizie sul piano industriale e sul futuro della società. Tiberina Legnami, società in concordato preventivo e proprietaria dell’azienda, dal canto suo, preso atto della insostenibilità dei rapporti con l’affittuaria e a seguito delle inadempienze nei pagamenti dei canoni di affitto e delle merci prelevate, ha chiesto dunque al Tribunale di Perugia di ordinare la riconsegna dell’azienda. 

Il 20 giugno 2016 forte dell’ordine del Tribunale, Tiberina Legnami ha ripreso possesso dell’azienda ma si trovava nell’impossibilità di poter procedere nell’attività industriale. È allora che una ventina di ex dipendenti Stile hanno deciso di farsi carico della responsabilità di cercare di salvare l’esperienza imprenditoriale, dando vita ad una cooperativa, «Stile società cooperativa» e manifestando al liquidatore giudiziale la propria disponibilità a prendere in affidamento l’impresa. È stato così raggiunto un accordo che consente alla «Stile coop» di poter prendere possesso dell’azienda; alla Tiberina di salvaguardare i valori aziendali e al territorio di non perdere altri posti di lavoro ed una realtà economica da sempre considerata una eccellenza.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker