La ristrutturazione

Villa degli Aceri

A 10 minuti dalla riviera ligure, questo relais é nato grazie all’attenta ristrutturazione di una villa di fine Ottocento…

Carcare, situata nella Val Bormida (dove le Alpi e gli Appennini si incontrano e confondono), in provincia di Savona, alle spalle del Mar Ligure, è una rinomata meta di villeggiatura fin dai tempi più antichi, grazie al suo clima mite, prevalentemente ventilato d’estate e freddo in inverno, anche se protetto dai gelidi venti delle montagne circostanti.

In questo scenario incantevole, in una conca sulle due sponde del fiume Bormida di Pallare, a 10 minuti dalla riviera ligure, molti nobili e signori genovesi fecero costruire le loro ville. Il relais Villa degli aceri è nato grazie all’attenta e accurata ristrutturazione di una di queste, costruita nel lontano 1881.

L’hotel è posto all’interno di un ampio giardino, amabilmente rinfrescato da vari alberi di acero – da qui il nome – dove trova collocazione lo «zoo di pietra», una serie di opere uniche che ripropongono animali di ogni sorta e animano il bel parco, nel quale si può prendere il sole sulle sdraio, consumando un cocktail in totale relax.
I coniugi Fumagalli, titolari dell’albergo, hanno seguito in prima persona tutto il percorso della ristrutturazione dell’edificio, scegliendo i materiali più pregiati, in sintonia con lo charme dell’hotel, per un risultato elegantemente ricercato e accogliente.

11 sono le camere ottenute dal restauro, tutte diverse una dall’altra, nei colori e nell’arredamento, tra cui due splendide suite, finemente curate nei particolari.
Alcune di queste hanno soffitti completamente affrescati, restaurati cercando di mantenere l’originalità del decoro e del periodo in cui sono stati realizzati. Degne di nota pure le particolari scale in stile, con volte affrescate anch’esse.

Il tocco di classe

Una delle peculiarità della ristrutturazione della villa è stato l’uso dei pavimenti in legno (350 metri quadrati circa la fornitura complessiva), utilizzati nelle camere e nelle suite. La scelta è ricaduta sulle tavole maxi Listo floor a marchio Garbelotto e Master Floor. Rovere spazzolato sbiancato verniciato gloss, Rovere spazzolato tinto flammé e verniciato gloss e Rovere spazzolato anticato cuoio verniciato opaco effetto cera i materiali scelti.
La finitura delle tavole, sia opaca che extra lucida, è stata eseguita nell’impianto di verniciatura ad acqua a ciclo completo dell’azienda, trattamento che permette di garantire molti vantaggi, tra i quali la maggiore resistenza delle tavole rispetto al trattamento con vernici a solventi e la totale idrorepellenza.
Il legno, da solo, arreda le stanze, infondendo calore a ogni ambiente e conferendo al relais un’aura particolare, di sobria eleganza e raffinatezza, buon gusto e signorilità.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker