News

Isolamento acustico certificato per l’ospedale di Rimini

Isolmant BiPlus è il protagonista dell’isolamento acustico sottomassetto nella struttura romagnola. Facilità e velocità di posa, ma soprattutto un’efficace barriera acustica, performante e resistente.

Un elemento importante della “nuova ristrutturazione” è rappresentato dalle esigenze finalmente espresse dalla committenza. Il fenomeno riguarda tanto i privati quanto la cosa pubblica e questa sensibilità verso soluzioni qualitativamente ineccepibili sta modificando decisamente l’approccio al lavoro, mettendo in primo piano il ruolo della progettazione perché oggi ogni fase degli interventi di ristrutturazione deve essere progettata e considerata come parte integrante del progetto finale che risulta essere sempre determinante, soprattutto nella realizzazione dei capitolati.
L’esempio dei lavori di ristrutturazione dell’Ospedale Infermi di Rimini è in questo senso chiarificatore, come ci ha confermato Raffaele Verlotta dell’impresa Reflex: “Il prodotto BiPlus di Isolmant è stato specificatamente indicato nel capitolato. La direzioni lavori ha infatti preteso determinati standard di isolamento al calpestio, quindi siamo andati sul sicuro”.

I lavori di ristrutturazione sono stati impegnativi proprio perché, anche in considerazione del particolare contesto, era necessario garantire un intervento realmente performante. Isolmant BiPlus, che recentemente è stato rivisto anche nella sua veste grafica, è un prodotto che negli anni ha saputo definire un vero e proprio “mercato”, diventando uno dei punti di riferimento per le applicazioni sottomassetto di assoluta qualità. Il prodotto è composto dal materassino Isolmant, in spessore 5 o 10 millimetri, accoppiato sul lato superiore con FIBTEC XT1 (un esclusivo tessuto serigrafato con funzione antilacerazione, particolarmente adatto nei cantieri dove viene richiesta resistenza alla pedonabilità e alla lacerazione e in applicazioni particolari, come ad esempio nelle situazioni in cui gli impianti vengono posati al di sopra del materassino) e sul lato inferiore a FIBTEC XF1, la speciale fibra agugliata prodotta su specifiche calibrate per un migliore abbattimento acustico, un valore anche in questo caso espressamente richiesto dalla committenza.

L’impresa, dopo aver rifatto il sottofondo, non perfettamente in piano, ha provveduto alla posa del materassino BiPlus sui 2.500 metri quadrati della superficie totale da isolare. Ancora Verlotta: “la posa del materassino non ha generato alcun problema, è stata quindi semplice e rapida. Inoltre, abbiamo utilizzato anche la Fascia Perimetrale Isolmant – una fascia adesiva in polietilene espanso non reticolato, alta 15 centimetri e già predisposta per una facile posa a “L” – per evitare la formazione di ponti acustici. Il sistema è stato posato a regola d’arte e i lavori sono stati portati a termine senza nessun intoppo”.
Isolmant BiPlus è consigliato per tutti gli interventi dove venga richiesto un elevato isolamento acustico, oltre che una resistenza garantita alla frequente pedonabilità e, come nel caso dell’Ospedale di Rimini, alla pressione generata anche dal passaggio di apparecchiature mediche spesso pesanti. È disponibile in due versioni: con spessore 9 millimetri (con rigidità dinamica 11 MN/m3) o 14 millimetri (con rigidità dinamica 9 MN/m3). Isolmant BiPlus offre una riduzione certificata dei rumori d’impatto di ben 34 decibel.
Raffaele Verlotta non ha dubbi: “l’esperienza maturata con l’utilizzo di Isolmant BiPlus è stata interessante e proficua. I risultati raggiunti in tema di isolamento dai rumori da calpestio mi permettono di dire che continueremo a utilizzare questo prodotto nei nostri interventi di ristrutturazione, soprattutto quando ci verranno richieste precise e rigide specifiche tecniche”.
Isolmant BiPlus continua quindi a essere un’efficace soluzione, un prodotto altamente tecnologico ideale anche nelle situazioni di cantiere più estreme e laddove sia richiesto al materassino un contributo di isolamento acustico molto elevato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker