Vetrina

Un parquet naturale ispirato alle sabbie del deserto

La nuova collezione “Sabbie del deserto” di Triveneta Parchetti crea un gioco naturale di chiaroscuri e sfumature, riportando alla mente la sinuosità delle dune

Triveneta Parchetti, azienda trevigiana specializzata nella produzione di pavimenti in legno di alta qualità, lancia sul mercato la collezione Sabbie del deserto.

Lao Tsu, l’autore del Tao Te Ching, affermava che “un viaggio di mille miglia comincia con un solo passo”. Triveneta rende onore a questa massima partendo dallo stesso presupposto: un viaggio, soprattutto se molto lungo, inizia con un solo passo… il passo sul pavimento giusto.

Così nasce la collezione di parquet Sabbie del deserto, un gioco naturale di chiaroscuri e sfumature che riporta alla mente la sinuosità delle dune del deserto. Un parquet bello, ecologico e 100% made in Italy. Dalla natura nasce la finitura composta da una miscela di olii, resine poliuretaniche e cere. Una linea innovativa per le sue qualità estetiche, funzionali ed ecologiche. Un parquet dall’aspetto satinato, ceroso, naturale al tatto, facile da pulire, resistente all’acqua, alle sostanze oleose e all’usura del tempo.

Realizzato con materie prime di origine vegetale e senza solventi, le Sabbie del deserto possiedono la certificazione di ecosostenibilità.

Le finiture

THAR: Il grande deserto Indiano, un’interminabile distesa di dune le cui sfumature vengono esaltate al tramonto del sole. Ne deriva un parquet dalle tonalità calde, un gioco ondulato di sfumature e toni differenti che cantano all’unisono.

KARAKUM: Il deserto del Karakum nel Turkmenistan è la meta ideale per viaggiatori dotati di spirito d’avventura. In turkmeno significa “le sabbie scure”.

DANCALIA: Dancalia trae origine da una meraviglia geologica, situata tra Etiopia ed Eritrea, caratterizzata da distese simili ad una banchisa di sale, tra il bianco ghiaccio e il nero delle eruzioni. Una ricca fusione di tonalità contrastanti che creano una superficie sobria, rigorosa e al tempo stesso vitale.

GREY STONE: Il deserto del Kumtag nel nord ovest della Cina è noto per le meravigliose opere d’arte che regala: grigie sculture di sabbia modellate dalla natura. Ne deriva un parquet estremamente naturale, dalle sfumature grigiastre. Piacevole al tatto e naturalmente luminoso.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker