News

Pavimenti in legno: a Cersaie il primo tavolo di confronto

L'iniziativa organizzata da ASP ha visto la partecipazione di ANPP, Conpaviper, del Gruppo Pavimenti di Legno e del Registro dei Consulenti Tecnici del Legno

Il 30 settembre, in occasione del Cersaie, si è tenuto presso gli spazi della Fiera di Bologna il primo Tavolo di Confronto tra le associazioni del settore dei Pavimenti di Legno. L’iniziativa voluta e organizzata da ASP, Aziende Storiche Parquet, ha permesso ai protagonisti del comparto di condividere i temi di maggiore interesse, nel pieno rispetto dell’autonomia e dell’identità di ogni singola associazione.

Presenti, oltre ad ASP, anche i rappresentanti di ANPP (Associazione Nazionale Parchettisti Professionisti), di Conpaviper (Associazione Italiana Sottofondi, Massetti e Pavimentazioni e Rivestimenti Continui), del Gruppo Pavimenti di Legno di EdilegnoArredo e del Registro dei Consulenti Tecnici del Legno.

La normativa sui massetti

Argomento centrale dell’incontro l’attività normativa sui massetti, per la quale i presenti sono stati invitati a esporre le proprie posizioni in previsione dei prossimi incontri dei tavoli normativi sul tema in discussione.  Nel dialogo tra i vari gruppi presenti è emersa la consapevolezza che il “sistema pavimento” debba essere gestito nella sua totalità in quanto la sua qualità finale dipende dalle caratteristiche di tutti i singoli strati. Le variabili che concorrono alla buona riuscita finale sono tante, e solo una gestione oculata in cantiere da parte di tutte le professionalità coinvolte, a partire dal progettista, passando dall’impresa e dal direttore dei lavori fino al posatore dei pavimenti può condurre ai risultati attesi da progetto.

In occasione del prossimo incontro tecnico, in programma nel mese di novembre, saranno affrontati più nel dettaglio alcuni temi sollevati, come l’individuazione dei compiti e delle responsabilità deli professionisti coinvolti nel processo di realizzazione del sistema pavimento, ma anche l’individuazione di valori limite, frutto di esperienze consolidate e robuste, in modo da renderli il più possibile confrontabili e rappresentativi.

“Con questa iniziativa ASP ha l’ambizione di dare maggiore unità, forza e autorevolezza alle azioni da sviluppare nell’ambito di tutta la filiera che afferisce al comparto dei pavimenti di legno, a partire dal mondo della materia prima legno, passando da quello della produzione, della distribuzione e della commercializzazione, fino ad arrivare a quello della posa e dei servizi legati alla gestione e alla manutenzione degli stessi” il commento di Alfiero Bulgarelli, Presidente ASP.

L’impegno della sostenibilità e le detrazioni fiscali

Dopo i saluti di benvenuto a tutti i partecipanti da parte del Presidente di ASP, Alfiero Bulgarelli, è il Presidente di EdilegnoArredo, Andrea Bazzichetto, a dare avvio ai lavori, lodando l’iniziativa come un esempio da seguire a tutti i livelli associativi. Ricorda ai presenti l’impegno assunto da FederlegnoArredo in tema di sostenibilità, ritenuto argomento centrale nel programma delle attività della Federazione per i prossimi anni, e in tema di detrazioni fiscali, anticipando la volontà di intraprendere interlocuzioni con le forze governative per ottenere conferma non solo per il Superbonus, ma anche per gli altri incentivi fiscali, soprattutto ecobonus e bonus ristrutturazioni, necessari per dare continuità alla ripresa del settore.

“Il messaggio di unità d’intenti che emerge da questo incontro può contribuire alla percezione positiva che c’è dei pavimenti di legno da parte del mercato”, afferma Lorenzo Onofri, Presidente FEP, Federazione Europea del Parquet, e Consigliere EdilegnoArredo. “In ambito europeo c’è grande attenzione su questo tema: è stato infatti recentemente lanciato il sito web realwood.eu attraverso cui è possibile conoscere tutti i vantaggi per l’ambiente e il benessere nella scelta dei pavimenti di legno”.

Dello stesso tono anche Renza Altoè, Consigliere Incaricato Gruppo Pavimenti di Legno di EdilegnoArredo: “Credo fortemente nella necessità di definire una visione condivisa tra tutte le forze della filiera, sia in ambito normativo che in quelli di comunicazione e di mercato. È auspicabile proseguire lungo questa strada del dialogo e del confronto tra tutte quelle realtà a carattere associativo, istituzionale o di mercato che possono, con le proprie competenze e sensibilità, contribuire in maniera significativa alla crescita del settore e alla valorizzazione delle caratteristiche connaturate dei pavimenti di legno”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker