La realizzazione

Un hotel a misura di natura

Frutto di un progetto all’avanguardia, l’hotel 1301Inn è stato pensato e realizzato seguendo i più avanzati principi della bioedilizia e in perfetta sintonia con il territorio

Un esclusivo progetto all’avanguardia, lo straordinario paesaggio friulano, una realizzazione secondo i canoni più attuali della bioedilizia e dell’inserimento nel territorio, questa la ricetta del successo dell’hotel 1301Inn, inaugurato il 22 dicembre 2012. L’hotel, che deve il suo nome all’altitudine a cui è costruito, quota 1301 metri, si trova a Piancavallo in provincia di Pordenone.
L’edificio, progettato da ELASTICO SPA+3, Stefano Pujatti, Alberto Del Maschio, Valeria Brero, sorge su una piattaforma rialzata di circa cinque metri, sostenuta dalla struttura dei vani scala e da tripodi in calcestruzzo armato ed è costruito con l’ossatura e i rivestimenti esterni in larice. Le superfici del tetto e della facciata a nord-est sono rivestite in ardesia.

La scelta dei materiali è ispirata alla bioedilizia

Per quanto riguarda la scelta dei materiali, il progetto ha seguito una logica di inserimento nel paesaggio e i più innovativi principi di bioedilizia: il legno di larice conferisce all’edificio un aspetto montano, mentre l’ardesia è stata scelta come “segno distintivo”. All’interno, un ampio spazio a tripla altezza, quasi una seconda hall per il solo utilizzo degli ospiti: un luogo accogliente con un caminetto, divani e sedute. All’esterno un’area pensata per l’accumulo della neve: grazie allo studio dei dettagli costruttivi e della forma delle falde, infatti, le acque vengono convogliate verso il retro dell’edificio.
L’innovativo hotel è capace di ricevere fino a 99 ospiti in 37 tra camere doppie e suite con salottini, tutte rea lizzate in legno di larice. La struttura, inoltre, è impreziosita da una SPA accogliente e luminosa con saune, bagno turco, docce emozionali e area benessere. Oltre alla caffetteria, poi, è stato inserito nel progetto il bar, il ristorante e un’area di lettura e relax che gode di una spettacolare vista panoramica.

I pavimenti, in sintonia con il carattere bio del progetto

La superficie totale è di 3.400 mq, compresi gli spazi tecnici. Gran parte dei pavimenti sono in larice: è stato scelto un prefinito di grandi dimensioni, trattato con una vernice all’acqua dall’effetto cera, in sintonia con il carattere bio della costruzione e in perfetta armonia cromatica con gli arredi, anch’essi in larice.
Il prefinto, prodotto dal gruppo Garbelotto/Master Floor in tutte le sue fasi (ideazione, segatura, essicazione, assemblaggio, profilatura, trattamento e finitura della superficie), oltre a essere certificato FSC (il marchio che identifica il legno proveniente da foreste gestite responsabilmente secondo rigorosi standard), è 100% made in Italy, garantito dalla certificazione CI dell’Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani.
L’hotel 1301Inn, frutto di una progettazione all’avanguardia e realizzato secondo i canoni più attuali della bioedilizia e dell’inserimento nel territorio, è, per questi motivi, destinato a sicuro successo.

I pavimenti

Per l’hotel 1301Inn è stato scelto un prefinito di Larice di grandi dimensioni, trattato con una vernice all’acqua dall’effetto cera, in sintonia con il carattere bio della costruzione e in perfetta armonia cromatica con gli arredi, anch’essi in larice. Prodotto dal gruppo Garbelotto/Master Floor in tutte le sue fasi (ideazione, segatura, essicazione, assemblaggio, profilatura, trattamento e finitura della superficie), il parquet è certificato FSC e 100% made in Italy (garantito dalla certificazione CI).

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker