Fiere ed Eventi

Domotex 2015: internazionale, innovativo e sostenibile

Si è chiuso positivamente Domotex 2015. Il salone leader delle pavimentazioni si è riconfermato vetrina mondiale dove entrare in contatto con il mercato specializzato e con le ultime novità del settore. “Internazionale, innovativo e sostenibile”, queste le principali caratteristiche dell’edizione 2015 del Salone leader mondiale delle pavimentazioni secondo Jochen Köckler, CDA della Deutsche Messe, che abbiamo intervistato nel corso del penultimo giorno di Domotex. La fiera conclusa il 20 gennaio si è confermata punto d’incontro internazionale per i decision maker del mercato e come straordinaria vetrina delle innovazioni grazie al successo della formula Innovations@DOMOTEX. Il bilancio positivo del salone è confermato dai numeri: 40 000 visitatori da 100 Paesi, oltre il 64 per cento dei visitatori di provenienza estera.

Imperdibile e specializzata

Un’altra importante caratteristica del Domotex 2015 sono state l’elevata competenza e la qualificazione dei visitatori. Questa è stata l’impressione ricorrente delle aziende espositrici che abbiamo intervistato ma anche opinione di Jochen Köckler che ha sottolineato, alla nostra domanda se il Domotex avesse risentito della concomitanza con il Bau di Monaco, come la fiera non abbia avuto ripercussioni proprio perché il suo pubblico di riferimento è internazionale e altamente specializzato nel settore dei pavimenti. La specializzazione dei pubblico è testimoniata dal fatto che il 90 per cento dei visitatori ha dichiarato una qualifica come responsabili delle decisioni di acquisto delle loro aziende presenti in fiera con piani di investimento concreti. Inoltre,più del 70 per cento dei visitatori era composto da dirigenti di alto livello. Infine il Domotex, secondo i dati di chiusura, ha attratto l’attenzione di buyer del settore dell’arredamento e del mobile oltre che di architetti.

Vetrina mondiale di innovazione

Con 12 padiglioni occupati, 1.323 espositori di 63 Paesi con una percentuale di presenze estere pari all’85 il Domotex si è confermato il maggiore evento mondiale sulle pavimentazioni, vetrina di creatività e innovazione. Le novità hanno caratterizzato in modo trasversale l’intera offerta: pavimentazioni tessili e resilienti, parquet, laminati, tappeti, tecniche di posa. Come ha sottolineato Köckler: “Questa edizione ha puntato i suoi riflettori su materiali non convenzionali, su design innovativi e su tecnologie di produzione, state-of-the-art. Al centro dell’attenzione c’era anche il tema della sostenibilità”. Tutto questo è stato messo in luce dall’Innovation@DOMOTEX che, dopo il riuscito debutto nel 2014, ha riscosso un enorme successo anche quest’anno. Le tre Innovations@DOMOTEX Areas sono state un punto di particolare e grande richiamo e hanno “messo in scena”, con grande impatto, 70 straordinarie novità in tema di pavimentazioni tessili e resilienti, di parquet e laminati, di tappeti moderni ed esclusivi, di fattura manuale. Come ci ha confermato Köckler nel settore dei pavimenti “non c’è un altro luogo al mondo dove tu possa vedere così tanti prodotti innovativi tutti insieme”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker