Fiere ed Eventi

La ricetta del valore secondo Woodco

Nello splendido contesto di cascina La Lodovica, a Vimercate, si è svolta il 3 marzo la seconda tappa del Woodco Innovation Day, il tour promosso da Woodco per incontrare personalmente i propri partner in tutta Italia, far toccare con mano le nuove collezioni e comunicare i servizi appositamente sviluppati per supportare e qualificare la loro attività di vendita. Davanti a una platea di oltre un centinaio di partecipanti, Paolo De Gasperi, direttore commerciale di Woodco, ha introdotto l’evento ponendo una semplice domanda: perché incontrare i propri partner nelle diverse regioni invece che aderire a una grande fiera internazionale dove sono i clienti a raggiungere l’azienda? La risposta è tutta nella filosofia di Woodco, che dice molto sul modo in cui l’azienda ha deciso di lavorare. A spiegare questa rivoluzione, che mette al centro dell’attenzione dell’azienda prima di tutto i partner commerciali, è stato il presidente Gian Luca Vialardi.

Perchè Innovation Day?

Questo nome è stato scelto perché durante l’evento sono stati presentati alcuni servizi e prodotti fortemente innovativi, tra cui alcune tecnologie in anteprima mondiale. L’albero che contraddistingue la comunicazione del tour, dalle cui radici si apre una fiorente chioma dal movimento ascendente, vuole rappresentare la continua evoluzione dell’azienda, fondata su basi forti e solide e allo stesso tempo dinamica e in costante crescita. Con questa serie di incontri, che rappresentano la fase finale di un intenso lavoro che ha coinvolto tutti i reparti dell’azienda, Woodco vuole dimostrare l’importanza dei propri partner, offrendosi a loro come un valido punto di riferimento per innovazione e qualificazione con la consapevolezza che la fiducia non è mai a tempo indeterminato, ma va continuamente curata e rinnovata nel tempo.

Le nuove linee Woodco

Proprio i nuovi prodotti sono stati i protagonisti della seconda parte della presentazione. Le novità anticipate riguardano sia i parquet tre strati che i due strati. Per quanto riguarda i primi, è stata presentata la linea Alpen Parkett One, una collezione di parquet a 3 strati di grande formato (1800/1900x190x14 mm) composta da 7 articoli, di cui uno verniciato e 6 rifiniti con olio cera Osmo. Caratteristica di questa linea è l’aspetto rustico ma pulito delle tavole in Rovere Europeo, proposto sia in versione naturale che thermo. Atra collezione a tre strati rinnovata è Must, i cui parquet in Rovere di Slavonia controbilanciati in essenza sono disponibili in 4 diversi formati, tutti lavorati manualmente e rifiniti con olio cera Osmo. Nella gamma due strati, invece, è stata presentata la collezione Dream, i cui pavimenti sono disponibili in diverse larghezze (70, 90, 160 e 180 mm) e in numerose essenze e colorazioni. Sempre nel due strati, a completamento della collezione Slim Design, è stata introdotta la linea Slim180, caratterizzata da tavole di grandi dimensioni (1400/2200x180x10 mm) e composta da 8 articoli, di cui 3 puliti e 5 più rustici, con nodi e spaccature stuccati.

La vera protagonista dell’evento però è stata la nuova collezione PURE di BerryAlloc, presentata ai partner Woodco in assoluta anteprima mondiale. I pavimenti PURE, completamente Made in Belgium, rappresentano la nuova generazione di pavimenti LVT con supporto RCB (Rigid Composite Board). Questa nuovissima tipologia di pavimentazioni risolve molti dei problemi legati al prodotto LVT, aumentandone decisamente la stabilità grazie all’assenza di plastificanti. Inoltre, grazie al pannello RCB e al sistema di aggancio DreamClick, è aumentata notevolmente la resistenza dell’aggancio, che se attualmente è di 150-200 kg/ml, nei pavimenti con supporto RCB è di oltre 500 kg/ml. Grazie al sottofondo in estruso, infine, queste superfici possono essere posate su piastrelle senza rasature preventive, agevolando notevolmente l’installazione. I nuovi pavimenti PURE sono disponibili in diversi formati, tra cui doghe standard di 1200×200 mm, doghe di grande formato di 1800×200 mm e piastrelle di 610x610mm e 610×630 mm, combinabili tra loro.

Sono stati alla fine presentati i nuovi sistemi espositivi, completamente rinnovati. Le caratteristiche distintive sono la modularità – che permette di comporre la vetrina espositiva a seconda del numero e della tipologia di collezioni scelte, consentendo di rinnovare lo showroom a partire dal singolo espositore fino al negozio completo – l’omogeneità grafica e la solidità e la robustezza delle strutture.

One partner all solution

Gian Luca Vialardi ha infine concluso la presentazione introducendo la nuova filosofia di Woodco “One partner, all solutions”, in cui l’azienda vuole porsi come punto di riferimento dei propri partner su tutti i fronti, sostenendo quindi la loro evoluzione professionale in termini di prodotto (attraverso l’offerta di proposte centrate e dalla qualità certificata), in termini di servizio (attraverso specifici strumenti di comunicazione e marketing) e in termini di competenze, per un approccio più efficace nei confronti del cliente finale. A tal proposito nel secondo semestre del 2015 prenderanno il via i lavori di ristrutturazione della sede aziendale, dove verrà realizzato anche un centro congressi e alcune aule specificatamente progettate per la formazione di rivenditori e posatori. Sempre a partire dal secondo semestre, verranno messi a punto specifici strumenti di web marketing territoriale per aiutare i rivenditori Woodco ad intercettare i consumatori online destreggiandosi così in un mercato sempre più attento, selettivo e orientato al web. Se il successo dei partner costruisce il successo dell’azienda, con queste iniziative Woodco sembra aver deciso con fermezza quale strada intraprendere e i Woodco Innovation Day ne sono una dimostrazione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker