Associazioni

Lo stato di salute delle tecnologie per il legno italiane

I dati emersi dalla indagine congiunturale dell’Ufficio studi di Acimall, relativi al quarto trimestre 2014, permettono un maggiore ottimismo sullo “stato di salute” delle tecnologie per il legno italiane. Nell’ultimo trimestre dell’anno, infatti, gli ordini fanno registrare un aumento del 20,1 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013. È stato notato, poi, che a mostrare maggiore dinamismo questa volta sono gli ordini nazionali con un rotondo più 24,7 per cento, sempre rispetto all’ottobre-dicembre 2013. Bene anche le commesse dall’estero, che mostrano una crescita del 19,7 per cento. Un dato positivo che contribuisce a un clima di fiducia e consolida la sensazione che il 2015 possa essere un anno migliore rispetto alle attese. Aspettando ulteriori e necessarie conferme sul prossimo futuro Acimall ha comunque segnalato come il 2014, iniziato all’insegna di una sostanziale stabilità, da aprile in poi ha regalato tre trimestri in crescita, con un “fronte domestico” più propenso a investire.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker