AziendeMercato

Il nuovo pavimento vinilico con tecnologia SPC

Spirit di BerryAlloc associa l’effetto materico del vero legno e della pietra naturale alla tecnologia SPC (Stone Polymer Composite), che garantisce alla superficie stabilità dimensionale e resistenza meccanica

BerryAlloc presenta Spirit, la nuova generazione di pavimenti vinilici SPC caratterizzati – rispetto ai tradizionali LVT – da una completa stabilità dimensionale e da una resistenza elevata, per garantire una lunga durata nel tempo anche in aree a traffico intenso. Spirit permette di unire l’estetica autentica dei materiali naturali, con decori effetto legno ed effetto pietra realistici, alle performance e alla praticità di un pavimento vinilico.

Spirit offre anche la garanzia di un pavimento 100% senza ftalati, i composti chimici comunemente usati per la produzione di pavimenti vinilici. La certificazione A+ ne attesta la qualità senza compromessi, a tutela delle persone e dell’ambiente che le circonda.  

Una questione di stabilità

La resistenza e la stabilità del pavimento SPC Spirit sono dovute alla struttura rigida delle singole doghe e piastrelle, composta da polveri minerali e vinile. Tale composizione, insieme allo speciale trattamento protettivo della superficie, permette al pavimento di rimanere planare e stabile nonostante le oscillazioni di temperatura, rendendolo adatto anche a locali umidi, in prossimità di vetrate esposte alla luce diretta del sole e in caso di sistemi di riscaldamento a pavimento.

Scarpe sporche e bagnate, traffico elevato, animali domestici, alti tassi di umidità, cadute di oggetti pesanti, liquidi rovesciati: con Spirit la quotidianità non è più un problema. La sua superficie, infatti, oltre a essere indistruttibile e indeformabile, non assorbe le macchie, è completamente impermeabile ed è facilissima da pulire. Per questo è perfetta anche in locali come bar e ristoranti, dove il pavimento è spesso messo a dura prova. Ogni singola doga, inoltre, è dotata di materassino fonoassorbente che permette di ridurre il rumore da calpestio di -20 decibel, per ambienti più silenziosi e tranquilli.

Le doghe e le piastrelle viniliche possono essere posate – flottanti o incollate – sopra la pavimentazione esistente, qualunque essa sia, e anche in presenza di leggeri dislivelli, evitando così i disagi più comuni dovuti alla demolizione, come la polvere, lo sporco e le faticose pulizie. Grazie al sistema di incastro brevettato, inoltre, il pavimento SPC Spirit offre la possibilità di giocare con forme, colori e superfici, unendo all’interno dello stesso ambiente doghe effetto legno e piastrelle effetto pietra naturale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker