News

La foresta che suona di Listone Giordano premiata agli ADI Design Index

Resonating Trees, realizzato dal sound artist Federico Ortica nella foresta umbra di Piegaro, è stato premiato con l’ADI Design Index per l’innovazione

Il progetto Resonating Trees, ideato dallo studio BCPT Associati per la foresta di Piegaro, in Umbria, di proprietà della famiglia Margaritelli, è stato premiato con l’ADI Design Index per l’innovazione. La cerimonia si è svolta lunedì 14 ottobre a Milano, nella cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci.

Costanza Zampi (Key Account Manager Listone Giordano), Federico Ortica (Sound Artist), Marco Tortoioli e Francesco Gubbiotti, rispettivamente AD e Project Director di Listone Giordano, hanno ritirato una targa che rappresenta il riconoscimento di una traiettoria imprenditoriale virtuosa.

Dal 2008 il premio viene assegnato a progettisti il cui progetto, prodotto o servizio si distingua per l’innovazione nei materiali, nei processi, nelle tecnologie, oppure nel cambiamento dei comportamenti individuali e sociali, nella critica o nella ricerca applicata.

In questo caso l’ADI ha voluto celebrare “la qualità del lavoro svolto dal brand, che, a ricaduta, rappresenta un valore per il design e per il nostro Paese.” ADI sottolinea inoltre “l’importanza del lavoro del designer nella collaborazione con l’impresa per la promozione della cultura del progetto.”

Che cos’è la Foresta che suona?

BCPT Associati ha presentato la candidatura del Resonating tree all’ADI quale primo esempio di indagine sul rapporto tra Genio e Natura, all’interno del format di comunicazione Natural Genius. Listone Giordano e Andrea Margaritelli hanno colto la sfida proposta da Marco Tortoioli di ripensare completamente alla comunicazione dei valori di un Brand come Listone Giordano, spostando sul piano multidisciplinare lo storytelling del marchio coinvolgendo figure trasversali che possano essere interpreti, con il loro lavoro, del rapporto tra genio e natura. In questo contesto, a Città della Pieve la famiglia Margaritelli ha concesso al Sound Artist Federico Ortica di trasformare il bosco in un originale palcoscenico per un’installazione sonora multisensoriale.

edf

La foresta diventa lo spazio sonoro in cui creare una touch experience: la disposizione irregolare degli alberi messi in risonanza crea infatti un ambiente sonoro tridimensionale, a cui  BCPT Associati ha aggiunto un sistema di mapping tipografico visivo capace di restituire visivamente in maniera interattiva i suoni e le frequenze trasmesse dalle piante. Il tutto per rendere l’esperienza dello spettatore ancora più immersiva.

Questo progetto confermi quanto design e natura siano indissolubilmente legati. Con Natural Genius volevamo fare proprio questo: creare un canale di comunicazione, di scambio tra modi differenti di intendere l’arte, il design, la cultura, la musica con l’obiettivo di dare  una voce nuova e fuori dal coro – sottolinea Andrea Margaritelli.

Il progetto è raccontato in un video di 60’’, protagonista di una campagna che Listone Giordano ha portato avanti in centinaia di sale cinematografiche italiane per sottolineare il connubio tra creatività e sostenibilità.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker