News

La neve sostenibile prodotta con il legno degli alberi caduti

SnowResolution è un progetto che sfrutta il legno abbattuto dalla tempesta Vaia in Trentino per produrre neve artificiale

Il progetto SnowRESolution, sviluppato dalla start-up NeveXN insediata nel Polo Meccatronica, l’incubatore high-tech di Trentino Sviluppo, punta alla sostenibilità per il settore dell’innevamento programmato: si tratta di un impianto di tri-generazione in grado di produrre simultaneamente e ad alta efficienza energia elettrica, energia termica per il riscaldamento ed energia frigorifera sotto forma di neve

L’impianto di innevamento tecnico, “Snow4ever Thermal”, è stato progettato e realizzato presso la sede della centrale di teleriscaldamento BioEnergia Fiemme, a Cavalese (TN),  per produrre neve a temperature superiori al punto di congelamento con il legno cippato proveniente dalla regione, utilizzabile in abbondanza dopo i danni della tempesta Vaia di fine ottobre 2018, che causò la distruzione di decine di migliaia di ettari di foreste alpine. L’impianto può inoltre essere utilizzato per la produzione degli olii essenziali “Magnifica Essenza”, ricavati dall’abete rosso della Val di Fiemme.

Durante la presentazione, Francesco Besana, fondatore di NeveXN, ha espresso la sua soddisfazione nel vedere realizzato un impianto d’innevamento programmato che funzioni ad energie rinnovabili: 

È stata una bella esperienza passare da un’idea ad un primo vero caso studio.

NeveXN fa parte di Demaclenko, azienda che opera nel campo dell’innevamento e si occupa di progettazione, sviluppo, produzione e vendita di impianti di innevamento e relativi componenti. Demaclenko fa parte del gruppo High Technology Industries, che riunisce altri marchi come Leitner, Prinoth e Poma.

La start-up costruisce anche impianti per l’innevamento sopra lo zero termico ad alimentazione elettrica. Tutti i generatori Snow4Ever producono neve di qualità tra i -3° e i +16°. Questo particolare tipo di innevamento è reso possibile da un’innovazione scientifica all’interno del sistema, grazie alla quale vengono creati veri fiocchi di neve attraverso la formazione di cristalli, indipendentemente dalle temperature esterne e solo con acqua, senza aggiunta di additivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker