Interviste

Mapei alla conquista delle finiture

Abbiamo scoperto i tanti progetti di Mapei, non solo le future linee ma anche le novità in campo di formazione e aggiornamento professionale

Abbiamo intervistato, per Professional Parquet, Angelo Giangiulio, product manager della linea parquet di Mapei e abbiamo avuto modo di farci un’idea delle novità più interessanti e dei progetti innovativi del maggior produttore mondiale di adesivi e prodotti chimici per l’edilizia. Abbiamo avuto conferma che, dopo la leadership nel settore delle colle, Mapei vuole completare la gamma di prodotti per la finitura e non solo. Lato formazione l’obiettivo è quello di fornire corsi di aggiornamento che siano validi per la formazione continua dei professionisti.
Ci siamo visti al Domotex di Hannover a gennaio, mi sembra di capire che questi primi mesi del 2014 sono molto intensi, quali sono i prossimi grandi appuntamenti?
Angelo Giangiulio: Non c’è nulla in Italia fino al Made Expo, ora biennale, nel 2015. I grandi appuntamenti sono tutti internazionali: il Domotex di Shanghai a fine marzo, il Domotex di Mosca ad aprile, poi una fiera mondiale, per noi molto importante anche se oltreoceano, è quella organizzata dalla Wood Flooring Assossation a Nashville, in America, ad aprile. A metà marzo invece in Polonia c’è stata la fiera Budma, l’equivalente del nostro Made Expo, una fiera non specifica per i parquet, ma dove si è tenuta la gara di posa parquet in preparazione a quella internazionale dell’anno prossimo. Mapei partecipa a Shanghai e a Nashville.

Lato prodotti, nel corso della chiacchierata al Domotex, Adriana Spazzoli ci aveva incuriosito anticipando che Mapei è indirizzata verso prodotti innovativi non solo per la posa ma anche per le finiture. Ci puoi raccontare qualcosa di più? Angelo Giangiulio: Al momento ormai, Mapei con le colle è al massimo livello per quello che si può proporre sul mercato, sia sotto l’aspetto tecnico che dell’eco-sostenibilità. La maggior parte dei nostri prodotti sono certificati EC1 e stiamo rispondendo a tutte le esigenze dei mercati esteri. Quindi lato adesivi siamo al top. Anche se il mondo va nella direzione del prefinito, c’è sempre interesse nel mercato del rifacimento, qualche timido risveglio della posa del parquet tradizionale e gli architetti stanno cercando soluzioni diverse, stiamo completando la gamma delle finiture: al Made Expo 2013 abbiamo presentato gli oli colorati sovra verniciabili con le vernici all’acqua bicomponenti; al Domotex abbiamo lanciato l’Oil Vax, l’olio/cera; stiamo per lanciare l’olio da esterno e abbiamo iniziato lo studio delle vernici per pavimenti sportivi, questo completerà la gamma.
Quali saranno i prodotti su cui scommettete quest’anno per i vari ambiti di intervento (sottofondi, colle e prodotti per finiture)?
Angelo Giangiulio: Innanzi tutto vogliamo scommettere nella ripresa del mercato soprattutto quello italiano, perché un mercato in crisi non è in grado di recepire l’innovazione. Certamente saremo concentrati sulle colle, come pane quotidiano dei posatori, ma avremo sempre l’attenzione di fornire tutta la gamma che può servire al posatore; l’obiettivo è di essere più completi possibili.
Mapei è sempre molto attiva sul fronte della formazione professionale, sai già dirci quali saranno gli appuntamenti di formazione più importanti per i posatori?
Angelo Giangiulio: In Mapei abbiamo sempre fatto formazione e continuiamo a farla su tutte le linee, il prossimo appuntamento specifico per il parquet è il 12 maggio a Cosenza, mentre a marzo si è svolto il primo corso in assoluto per posatori nel Mapei Stadium di Reggio Emilia. È il primo corso in assoluto della Mapei che si è tenuto in uno stadio! Ma la novità più importante è che stiamo strutturando i corsi per poter far acquisire i crediti ai professionisti che hanno obbligo della formazione continua, noi tutti siamo pronti e preparati e andremo a organizzare una serie di seminari per tutte le linee Mapei, non solo per il parquet, in mo- do tale che i professionisti possono aggiornarsi con noi acquisendo i crediti. Tra poco sarà pronto il calendario; il primo seminario si è tenuto il 12 marzo presso l’Auditorium di Mapei in viale Jenner di Milano. Mapei quindi cerca di dare sempre un vantaggio formativo reale ai professionisti che partecipano ai suoi momenti d’incontro.

NEW ENTRY IN MAPEI

Mapei crede sempre più nel parquet, al punto tale che ha rinforzato il suo organico. Per assistere e seguire più da vicino gli specialisti di linea è entrato nel 2012 in Mapei, dopo una decennale esperienza nell’area manageriale nel settore, Davide Zanotti, 34 anni, Coordinatore Promotori Italia.
Anche gli eventi che Mapei organizza per la Linea Legno, sono diversi e in varie località in tutta Italia. Per informazioni sui luoghi e le iscrizioni ai seminari basta collegarsi al sito Mapei.com e seguire il link eventi e formazione.

MAPEI AL SERVIZIO DELLA MODA:

Ristrutturazione Max&Co Boutique
Tra i tanti interventi di ristrutturazione, Mapei ha messo la sua firma anche su quello della boutique Max&Co in corso Vittorio Emanuele II a Milano.
Rinnovato nel 2012, lo spazio si sviluppa su tre piani per una superficie totale di 500m2. Il progetto richiedeva, in tempi brevi, l’installazione di una pavimentazione industriale in Rovere, posata a spina di pesce.
Mapei ha consigliato per la posa del parquet l’utilizzo di Ultracoat Eco S945 1K, adesivo a bassissima emissione di sostanze volatili. Il fondo all’acqua Ultracoat Premium Base e la vernice Ultracoat Higt Traffic, resistente all’usura e all’abrasione.

[widgetkit id=9]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dai anche uno sguardo a...

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker