La realizzazione

Il lusso della vita quotidiana

A Settignano Simone Micheli ha realizzato la propria casa, uno spazio libero, flessibile, composto da forme essenziali e pulite, nel quale vivere con semplicità il quotidiano

Siamo a Settignano, un sentiero tra gli olivi conduce a un suggestivo scenario composto da ville patrizie disegnate dal rinascimento fiorentino. In questo contesto, custodito dietro la facciata di una palazzina primi novecento,

si cela il progetto architettonico del 2013 disegnato dall’architetto Simone Micheli per la propria famiglia. Una casa concepita, secondo Micheli, come “uno spazio libero, flessibile, sereno all’interno del quale vivere con semplicità la quotidianità”. Per ottenere questo risultato la scelta è stata quella di realizzare “un ambito volumetrico candido, punteggiato da brillanti toni verdi e arancio”.
L’appartamento si distribuisce su tre livelli ed è caratterizzato dalle generose altezze, dove la materia originaria delle murature è stata riportata a vista riscoprendo, tra le bozze di pietra, i vecchi mattoni di cotto e le profonde buche pontaie: una memoria delle tecniche costruttive ereditate dal medioevo. Il progetto, dagli arredi ai complementi, è stato disegnato e sviluppato dall’architetto Simone Micheli creando forme essenziali e pulite. Questa casa è stata pensata e realizzata per una vita familiare intensa e dinamica senza eccessi, essenziale e sostenibile, fatta di materia e finiture naturali.

Il pavimento Listone Giordano Classica Rovere

Nella ristrutturazione è stato scelto come pavimento il parquet Listone Giordano Classica Rovere nella colorazione Montblanc che è stato posato in tutta la casa. Classica Rovere è disponibile anche nella versione Michelangelo sia nella finitura NaturPlus2 che nella finitura Oleonature nelle seguenti colorazioni: Biancospino, Carvi, Tamarindo, Juta, Cemento, Creta, Cashmere, Lino e Montblanc. Poiché i trattamenti di finitura con pigmenti di colore vengono effettuati sul legno, materia prima che naturalmente presenta differenti capacità di assorbimento anche all’interno di singoli listoni a motivo della varietà della fibra che lo costituisce, i processi di finitura dei parquet possono dar luogo a una certa disomogeneità della tonalità del colore che non deve essere interpretata come difetto ma testimonianza della piena naturalezza del prodotto.
Visita il sito di Listone Giordano

Il tavolo da pranzo è ricavato da un tronco di cedro grezzo in spessore appena sbozzato. Le sedute sono imbottite in eco pelle e cavallino Nella zona living i divani bianchi in tessuto sono satelliti che fluttuano sulla distesa del parquet di rovere sbiancato Listone Giordano. Il mobile tv è a profilo curvo con fronte in specchio e cassetti porta dvd a scomparsa. I pilastri che sostengono le cerchiature sono tutti rivestiti da un nastro di specchi profilati da una gola luminosa con stripled cambia colore

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker